Orologio in creta e marmorino

Orologio in creta e marmorino – Tutorial  –

Orologio in creta e marmorino fase creta
Orologio in creta e marmorino fase creta

Descrizione delle varie fasi del tutorial:

Questo articolo, è la prosecuzione dell’articolo precedente                         Spolvero – Tecnica di riproduzione di un disegno 

in cui ho spiegato i passaggi, per fare la lastra di argilla, e la riproduzione del disegno, fatto con lo spolvero; e quindi continuo la spiegazione dei vari passaggi, proseguendo da quel punto.

Spolvero, passaggio della polvere
Particolare del disegno sottostante lo spolvero

Vediamo, quindi, dettagliatamente, i materiali utilizzati,  gli attrezzi per modellare la creta, e le varie fasi di lavoro che ci permettono di modellare la creta, per farla diventare, in questo caso, un orologio in creta e marmorino.

Lastra di argilla con disegno
Lastra di argilla con disegno

Materiali usati:

La creta utilizzata, in questo progetto, è una argilla, chiamata “Terraglia“, che è una terra ceramica morbida, adatta per essere facilmente manipolata e modellata, sia con le mani, che con l’utilizzo di stecche per modellare (queste possono essere, sia in ferro, come nel mio caso, ma anche in legno e si trovano in vendita facilmente nei negozi di articoli per belle arti). La terraglia, si può trovare in vendita facilmente, in negozi o laboratori di lavorazione della ceramica, si vende a pani di 20 Kg, al prezzo di circa 15 o 20 Euro, e con cui si possono realizzare, molti oggetti, avendo l’accortezza di tenere il pane di argilla, riparato dall’aria chiuso bene in una busta di plastica

Dopo aver trasferito il disegno sulla lastra di argilla, con lo spolvero, con l’aiuto di una stecca per modellare, si comincia a “segnare” i bordi del disegno, per cominciare a dare un pò di rilievo e definire le prime ombre e luci tridimensionali.

Segni su lastra fatti con la stecca
Si comincia a dare tridimensionalità al disegno
  • Attrezzi
  • Fasi di lavoro

Passaggi del processo

  • 1  Spolvero
  • 2 Montaggio basi principali della strurrura
  • 3 Rifinire i particolari
  • 4 …….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *